Dovete traslocare e avete optato per il “fai da te”?
1877 STEIN mette a Vostra disposizione tutta la secolare esperienza per evitare il famoso «stress da trasloco». Di seguito pochi ma essenziali consigli:

  • i contenuti della mobilia e i soprammobili sono le prime cose da imballare per consentire lo spostamento e lo smontaggio dei mobili;
  • per evitare di lavorare al buio, scollegare i punti luce per ultimi e collegarli per primi al nuovo sito. Prima però accertarsi d’aver tolto tensione elettrica dal quadro principale;
  • scollegati elettrodomestici e lavandini dall’impianto idraulico usare tappi idraulici per evitare allagamenti e scene di panico a chi, inavvertitamente, riapre l’impianto;
  • non usare giornali per l’imballaggio. L’inchiostro può lasciare tracce ed è tossico;
  • non usare ascensori e montacarichi nei giorni festivi e prefestivi. Eventuali guasti potrebbero costringervi in ascensore per ore prima che gli addetti alla manutenzione possano intervenire. Se dovesse succedere, chiamare i Vigili del Fuoco al n. 115;
  • valutare a priori se occorrono permessi d’accesso e parcheggio per i mezzi che userete al carico e allo scarico (il loro rilascio, a seconda delle zone, richiede tempi lunghi);
  • è bene valutare se i transiti nei due siti (vecchio e nuovo indirizzo) rendono possibile  il trasporto degli scatoloni, dei mobili e di tutti gli oggetti da trasferire (larghezza scala, ampiezza porte, ecc…);
  • accertarsi di essere assicurati per eventuali danni causati a persone o cose di terzi durante il trasloco;
  • se gli oggetti da traslocare sono tanti e pesanti, potrebbe essere più conveniente rivolgersi ad un professionista con dipendenti esperti ed assicurati;

Richieda senza impegno un preventivo gratuito

  • procedendo autonomamente o con traslocatori specializzati è comunque indispensabile la fase di inscatolamento di tutti gli oggetti, utilizzando materiale da imballo idoneo soprattutto per gli oggetti fragili;

Cliccare per visualizzare il kit professionale offerto da 1877 STEIN

  • i mobili voluminosi dovranno essere smontati. Ricordarsi la ferramenta, le fasi e il criterio di smontaggio per non avere problemi all’assemblaggio;
  • prima del trasporto,  preparare gli elettrodomestici (svuotando lavatrici e lavastoviglie e scongelando frigoriferi e congelatori) per evitare bagnature del furgone e degli scatoloni;
  • non riattivate frigoriferi e congelatori prima che siano passate almeno 24 ore dal loro riallaccio per evitare problemi con i gas refrigeranti ancora in circolo allo stato liquido.

Questo post è disponibile anche in: Inglese